Presentazione viaggio in Albania

VIAGGIO IN ALBANIA

 

Il Past President Massimiliano Adilardi, in accordo con l Presidente Antonio Cuomo, ha presentato nella Conviviale del 17 febbraio il progetto per il viaggio di club in occasione della prossima Pasqua, che è stato accolto con grande piacere da tutti noi , stremati dalle restrizioni dovute alla pandemia.

Tutti gli interessati a partecipare sono invitati a mettersi in contatto con la Segreteria… intanto di seguioto il programma del viaggio

 

PROGRAMMA VIAGGIO PASQUA IN ALBANIA

14 -19 aprile 2022

PARTENZA DA APT FIUMICINO ORE 16

1° GIORNO Aeroporto Madre Teresa Tirana 17 km circa.

Incontro a Rinas, trasferimento a Tirana, sistemazione in Hotel Sheraton (https://sheraton-tirana-hotel.hotelmix.it/) e inizio tour. Pernotteremo 3 notti nella capitale albanese, per vivere il simbolo della rinascita economica della nazione: visiteremo tra le altre cose, il Museo Nazionale il quale raccoglie tutti i migliori reperti archeologici della ricca storia albanese, e il centro città: Piazza Skanderbeg, moschea di Et’Hem bey, il Boulevard impreziosito da edifici di stile italiano, il Bunk’Art2, ultima opera del dittatore Hoxha, e la “nuova” Tirana: il Pazar i ri e il quartiere Bllok, un tempo inaccessibile e oggi cuore pulsante della movida. Serata Rotariana 

 

2° GIORNO Tirana Kruja Tirana   80 km circa

Escursione nell’antica capitale albanese Kruja, città dell’eroe nazionale Giorgio Castriota Skanderbeg. Bel borgo medievale rinomato per la lunga resistenza agli Ottomani, regala ancora oggi un fascino particolare. Visita del borgo antico, dei resti del castello di Skanderbeg e di una dimora storica all’interno del castello, oggi museo etnografico. Pranzo in ristorante tradizionale (http://hotelpanoramakruje.com/restaurant/), e shopping-time al vecchio bazar di pietra, brulicante di attività di artigianato, tessili, antiquariato, argenteria e manufatti in legno. Rientro a Tirana, cena e pernottamento.

3° GIORNO Tirana Scutari Tirana

Escursione nel nord a Scutari, la città della cultura e della tolleranza religiosa, dove Chiese Cattoliche, Ortodosse e Moschee convivono pacificamente. Visita del castello di Rozafa, del centro pedonale, del museo Marubi, della Cattedrale di Santo Stefano, del Museo della Memoria, del lago di Scutari, spartiacque dei territori albanesi e montenegrini, e del “Venice Art Mask Factory”, fiore all’occhiello della produzione artistica e artigianale della città. Pranzo nell’unico presidio slow food dell’Albania (https://www.mrizizanave.al/). Rientro a Tirana, cena e pernottamento.

 

4° GIORNO Tirana Elbasan Berat.  120 km circa

Lasciamo Tirana dopo la colazione e ci dirigiamo verso sud est per una breve sosta presso la città di Elbasan nodo importante del passaggio della via Egnazia che con la via Appia collegava Roma a Costantinopoli. Riprendiamo il viaggio verso le dolci colline di Dumrea famosa per i suoi 86 piccoli laghi immersi tra campagna e olivi che la rendono une delle zone più belle dell’Albania centrale.

Arrivo a Berat per visita e pranzo presso la rinomata cantina Nurellari (https://nurellariwinery.com). Al termine si procede per la visita di Berat e i suoi tre quartieri  patrimonio Unesco e già città museo nei anni 60.  Oltre alla cittadella visiteremo il museo Onufri famoso per le sue icone rosso porpora denominate rouge Onufri quando furono esposte al palazzo delle esposizioni a Parigi. Nell’insieme del nucleo storico si visiterà anche il centro medievale e la moschea del Re costruita durante il domino di Sultan Baiasit II.  Cena e pernottamento presso l’hotel Colombo.  Dopo cena passeggiata in centro. (https://hotel-colombo.al/)

 

5° GIORNO Berat Monastero di Ardenica Valona.  140 km circa.

Dopo la prima colazione continuiamo il viaggio in direzione di Valona. Sosta per la vista del monastero ortodosso di Ardenica scampato alla distruzione dell’uragano culturale Cinese Maoista messo in atto dal regime Albanese. Dopo questa breve visita ci trasferiamo per la visita all’ importante sito archeologico di Apollonia chiamata anche la Pompei dell’Illiria.  Apollonia, definita da Cicerone “Urbs magna et gravis”, importante centro dell’antichità che ha ospitato Giulio Cesare ed il giovane imperatore Augusto. Tra i resti dell’Agorà e dell’Acropoli, visiteremo i resti del Teatro, l’Odeon, il Ninfeo, il Boleuterion e numerose sculture di età ellenistica. Pranzo in ristorante tipico. Cena e pernottamento a Valona (https://hotelpartner.al/) .

 

6° GIORNO Valona Aeroporto 160 km circa PARTENZA ORE 11.25   

Mattinata dedicata a Valona e dintorni: Valona, prima capitale nel 1912 e capoluogo della regione del sud, con la sua bellissima baia che abbraccia Ionio e Adriatico, una delle città più rinnovate ed attive di tutto il Paese. Visiteremo il boulevard, la Piazza dell’Indipendenza, la Moschea di Muradie, il bel lungomare e la pittoresca isoletta di Zvernec con sua bella e suggestiva chiesa e il Monastero oltre alla laguna di Narta, famosa per essere popolata da Fenicotteri, garzette, pellicani ricci e tante altre specie di uccelli.

In base alla partenza del volo possibilità di valutare il pranzo a Durazzo.

 

Note.  In base ai voli di arrivo e di partenza il programma potrebbe subire delle variazioni senza modificarne il contenuto.

 

Share on Facebook
Facebook

Condividi su Facebook